Aperti i primi corridoi umanitari

Aperti i primi corridoi umanitari  

Aperti oggi i primi corridoi umanitari: salveranno la vita di profughi bambini, donne e persone vulnerabili. 

“Questo progetto è come un accordo di pace perché permetterà di salvare tante vite umane”. Il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, ha commentato con queste parole l’avvio, questa mattina, dei primi corridoi umanitari di profughi verso l’Italia.


Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e Tavola Valdese, insieme per un progetto ecumenico nel Giubileo della Misericordia che coniuga accoglienza e sicurezza.

Scarica allegato

Il sultano e San Francesco

Il sultano e San Francesco  

La lettera con cui Tiziano Terzani rispose all’invettiva di Oriana Fallaci contro l’Islam dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001

(ancora purtroppo estremamente attuale)

Scarica allegato

© 2014 Solidarietà in rete. All Rights Reserved.